Regione Veneto

Ordinanza risparmio idrico

Pubblicata il 22/06/2022

AVVISO ALLA CITTADINANZA
 
Ordinanza del Sindaco
n. 2 del 22 giugno 2022
 
RISPARMIO IDRICO E LIMITAZIONI PER L’UTILIZZO DELL’ACQUA POTABILE DELL’ACQUEDOTTO COMUNALE
PER USI DIVERSI DAL CONSUMO UMANO ED IGIENICO-SANITARIO FINO AL 31.08.2022
 
Con decorrenza immediata e fino al 31 agosto 2022 e comunque fino alla fine dell’emergenza idrica, è vietato il prelievo e il consumo di acqua derivata dal pubblico acquedotto per:
 
- Il lavaggio di aree cortilizie e piazzali
- Il lavaggio privato di veicoli a motore
- Il riempimento di piscine, cisterne, vasche e fontane ornamentali, vasche da giardino
- L’irrigazione e annaffiatura di orti, giardini e prati
- Per tutti gli usi diversi da quello alimentare domestico e per l’igiene personale
 
Il consumo di acqua potabile dovrà riguardare solo gli usi domestici e/o igienico-sanitari.
 
L'eventuale utilizzo dell'acqua potabile proveniente dalla rete idrica pubblica per l’irrigazione e annaffiatura degli orti, giardini e prati, seppur sconsigliato, può avvenire soltanto dalle ore 23:00 alle ore 06:00.
 
SI INVITA
 
la cittadinanza ad un uso razionale e corretto dell’acqua al fine di evitare inutili sprechi.
 
Le raccomandazioni sono:
  • controllare il corretto funzionamento dei propri impianti idrici al fine di individuare eventuali perdite occulte
  • usare dispositivi per il risparmio idrico, quali i frangigetto per i rubinetti
  • annaffiare le piante con sistemi a irrigazione a goccia e temporizzati
  • usare lavatrici e lavastoviglie sempre a pieno carico;
  • per l'igiene personale preferire la doccia, in alternativa alla vasca da bagno
  • non fare scorrere in modo continuo l’acqua durante il lavaggio dei denti, la rasatura della barba o la doccia
  • non utilizzare acqua corrente per il lavaggio delle stoviglie e verdure, ma solo per il risciacquo
  • utilizzare l’acqua di lavaggio della frutta e della verdura per innaffiare le piante.
 
AVVERTE
 
Che è ritenuta di estrema importanza la collaborazione attiva di tutti i cittadini.
 
Che le responsabilità per eventuali inadempienze, saranno sanzionate nella misura compresa tra i 25,00 euro e i 500,00 euro e che saranno imputate in solido a chi risulterà avere titolo per disporre legittimamente del luogo o dei siti dove tali inadempienze avranno luogo.
 
Il testo completo dell’ordinanza del Sindaco è disponibile sul sito web del Comune di Gallio www.comune.gallio.vi.it, in home page e nella sezione Albo Pretorio.
 
Gallio, 22 giugno 2022
IL SINDACO
Emanuele Munari

Allegati

Nome Dimensione
Allegato Ordinanza n. 2 del 22-06-2022.PDF 282.96 KB
Allegato Manifesto cittadinanza.pdf 260.28 KB
torna all'inizio del contenuto